logo
 
 
Conferenza "Il cardinale Celso Costantini"

costantini“L’attualità  della sua missione e la promozione dei Valori della Famiglia Cristiana a fondamento della civiltà”

Venerdi’ 13 aprile 2012 , Ore 20.45
Centro Pastorale Giovanni Paolo II, Via delle acacie  - PORCIA (PN)

Organizzata dall' Associazione “Amici del Cardinale Celso Costantini”
In collaborazione con il Centro Culturale Augusto Del Noce.


Il "cattolicesimo" in Cina e il suo bisogno di libertà non sarebbero temi oggi dibattuti se non ci fosse stato chi ha effettivamente «fondato» la "Chiesa Cattolica" nel più grande Paese asiatico.

Grande merito in questo, va dato a Celso Costantini, primo "delegato apostolico" tra gli eredi del "Celeste Impero". Da Segretario della Congregazione di "Propaganda Fide" per 18 anni e poi da Cardinale «cancelliere», Costantini divenne il massimo "stratega" della «decolonizzazione» religiosa, che favorì quella politica, sociale ed economica, impostasi nello scenario internazionale intorno al 1960. A cinquant’anni dalla sua morte, avvenuta a Roma il 17 Ottobre 1958, la figura del "porporato" friulano non ha perso la sua importanza.
La stima di Pio XI lo volle suo rappresentante in Cina, nel difficile compito di aprire la "delegazione apostolica" a Pechino. Nel Paese asiatico Costantini operò la "plantatio Ecclesiae", poiché fino ad allora i fedeli erano affidati alla cura di Missionari "esteri", protetti dalle potenze "coloniali" europee. Nel 1924 presiedette il primo "Concilio plenario cinese" a Shanghai, che decretò la grande svolta; nel 1926 presentò a Pio XI i primi Vescovi cinesi per la loro "ordinazione"; nel 1927 fondò la "Congregatio Discipulorum Domini", il primo "istituto di vita consacrata" sorto in Cina; nel 1928 fondò l’"Azione Cattolica" a Pechino; nello stesso anno eresse l’"Università Cattolica FuRen"; fece sì che l’arte sacra si esprimesse con i canoni del patrimonio culturale "indigeno".

Programma

Saluto di  Don Daniele Fort
Parroco di San Giorgio Martire di Porcia

INTERVENTI
Mons. Bruno Fabio Pighin
Docente Universitario a Venezia, Direttore dell’Associazione “Amici del Cardinale Celso Costantini”

P. Peter Zhang
Sacerdote cinese della CDD, fondata da Celso Costantini

Intermezzo musicale
- "Vergine Madre, figlia del tuo figlio" di Albino Perosa
- "Dies sanctificatus" (Canticum dal Graduale ad III Missam) di Roberto Hazan
- " Salve Regina" di Nino Rota

Soprano: Monica Falconio
Al Pianoforte: Patrizia Avon

Moderatore
Prof. Roberto Castenetto

Brindisi conclusivo

La figura di Celso Costantini

Nato a Castions di Zoppola, laureatosi a Roma e ordinato sacerdote a Portogruaro, resse le parrocchie di Rorai Grande, Concordia ed Aquileia.

Vicario Generale nel 1918, divenne Amministratore Apostolico di Fiume (1920) e il I° Delegato Apostolico in Cina (1922).

Arcivescovo Segretario della Sacra Congregazione di Propaganda Fide nel 1935, fu creato Cardinale nel 1953 e nominato Cancelliere di Santa Romana Chiesa.

L’OPERA DI CELSO COSTANTINI
Pastore premuroso, scultore apprezzato, critico d’arte, scrittore fecondo, stratega geniale in campo sociale, fine diplomatico, autore di svolte storiche in Cina, guida lungimirante nel governo ecclesiastico, promotore della riforma della Chiesa mediante un concilio ecumenico, fautore del dialogo fra le religioni, protagonista nei rapporti internazionali, artefice di strette relazioni tra Oriente e Occidente.

Scarica il depliant


programma visite guidate fineco